attività 2017

  • venerdì, 24 marzo 2017, ore 18.30 / Canvetto Luganese / Assemblea ordinaria (locandina)

  • venerdì, 24 marzo 2017, ore 19.30 / Canvetto Luganese /In occasione dell'assemblea generale
    Mustang: partire o restare? Silvia Passardi, studentessa in geografia e scienze ambientali all'università di Zurigo, presenterà la situazione nella quale si trova la regione del Mustang  in Nepal. (locandina)

  • sabato 29 aprile 2017, ore 16.15 / Cave di Arzo / Gea sul terreno. (locandina)
    Programma
    16.00 Ritrovo presso la stazione di Mendrisio, trasporto comune per Arzo.
    16.15 “Leggere il territorio”, intervento di Gianni Biondillo.
    17.00 Il progetto “Arzo - Il risveglio delle Cave”, presentazione e visita con Enrico Sassi.
    18.30 Aperitivo.
    19.30 Cena presso il Grotto Grassi a Tremona (iscrizione entro il 21 aprile 2017 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).
  • lunedì 13/11/2017  ore: 18:00 - 20:00
    luogo: ex-Macello, Viale Cassarate 8, 6900 Lugano
    Nell'ambito di LuganoPhotodays 2017,

    conferenza: L’uomo e il clima: dalla conoscenza del passato, le incertezze del futuro.
    Luca Bonardi, geografo, Dipartimento di Filosofia – Università Statale di Milano
    Conferenza organizzata in collaborazione con GEA-Associazione dei geografi.

  • sabato 18/11/2017  ore: 16:00 - 18:00
    luogo: ex-Macello, , Viale Cassarate 8, 6900 Lugano
    Nell'ambito di LuganoPhotodays 2017,
    Conferenza:i cambiamenti climatici: realtà e finzione

    Leggi tutto...

attività 2018

  • Assemblea assemblea ordinaria 2018, Canvetto Luganese 13 febbraio 2018: In occasione dell’Assemblea annuale Samuel Notari e Zeno Boila hanno presentato i loro mémoires di master sostenuti presso l’Università di Neuchâtel.
  • Gea sul Territorio: sabato 12 maggio 2018, Museo di Leventina, Giornico
    Programma: presentazione del saggio “Cosa hanno insegnato le Alpi ad un geografo” di Ruggero Crivelli, pubblicato nel numero 37 di GEA paesaggi territori geografie, in seguito visita sulle tracce del tempo nel paesaggio condotta da Diana Tenconi e Fabrizio Viscontini.         

  • Venerdì 30 novembre 2018, ore 1830, Bblioteca Cantonale di Bellinzona
    Presentazione del numero 38 della rivista GEA paesaggi territori geografie, Lugano, con interventi di:
        • Stefano Agustoni, geografo e docente, membro del comitato di GEA;
        • Chiara Macconi, scrittrice e giornalista;
        • Raffaele Scolari,filosofo, docente e saggista.

Conferenza: dai porti chiusi alle Alpi, sguardo geografico sulle politiche migratorie europee

venerdìCristina22 novembre 2019
ore 18.30
Biblioteca cantonale di Bellinzona

Interessata alla dimensione geografica, politica e sociale delle migrazioni contemporanee in Europa, Cristina Del Biaggio analizza le conseguenze delle politiche migratorie europee sullo spazio alpino. Se il Mediterraneo è la frontiera europea più mediatizzata, - le recenti chiusure dei porti da parte del governo italiano lo dimostrano - l'arco alpino si è anch’esso trasformato in un “teatro politico”. Lo sguardo geografico permette di identificare e discutere gli attori e le dinamiche territoriali in gioco ai piedi delle Alpi.

Cristina Del Biaggio, geografa, è ricercatrice all’Università di Grenoble Alpes (Francia) e membro del comitato scientifico di GEA-associazione dei geografi.

La conferenza sarà introdotta e moderata da Samuel Notari, geografo e operatore sociale, membro del comitato direttivo di GEA-associazione dei geografi.

locandina

 

Attività 2019

Conferenza dai porti chiusi alle Alpi, sguardo geografico sulle politiche migratorie europee.

venerdì Cristina22
novembre 2019, ore 18.30
Biblioteca cantonale di Bellinzona

Interessata alla dimensione geografica, politica e sociale delle migrazioni contemporanee in Europa, Cristina Del Biaggio analizza le conseguenze delle politiche migratorie europee sullo spazio alpino. Se il Mediterraneo è la frontiera europea più mediatizzata, - le recenti chiusure dei porti da parte del governo italiano lo dimostrano - l'arco alpino si è anch’esso trasformato in un “teatro politico”. Lo sguardo geografico permette di identificare e discutere gli attori e le dinamiche territoriali in gioco ai piedi delle Alpi. locandina

CrivelliCiclo di incontri promosso dal Laboratorio di Storia delle Alpi (LabiSAlp)

sul tema "Il paesaggio tra storia, natura e territorio".

Sede: Accademia di Architettura, Villa Argentina, Largo Bernasconi 2, Mendrisio - Ingresso libero

 

14 giugno, ore: 9.00: "Paesaggio e territorio tra materialità e memoria sociale". 

 

Incontro con un libro:

Ruggero Crivelli, Leggere il territorio. Riflessioni di un geografo, Firenze 2019. 


Interventi di G. Biagioli (Università di Pisa) R. Cevasco (Università delle Scienze Gastronomiche, Pollenzo-Cuneo) F. Governa (Politecnico di Torino), M. Vaquero Pineiro (Università di Perugia); G.P. Torricelli (Università della Svizzera italiana).

 

In collaborazione con Gea, associazione dei geografi

 


 

Leggi tutto...

Prossime attività

Assemblea ordinaria

venerdì, 13 marzo 2020, ore 18.30,
Canvetto Luganese, Via Simen 14b, Lugano-Molino Nuovo

Alla fine dell’assemblea Samuel Notari e Zeno Boila presenteranno la loro video-inchiesta:


“Un villaggio senegalese contro l’industria dei fosfati”

Khondio (Mboro) è invasa giornalmente da camion. Un giovane militante utilizza il web per contrastare il deterioramento igienico-ambientale prodotto dallo smaltimento in mare di residui estrattivi. Il video testimonia indirettamente della responsabilità delle imprese che in particolare modo operano nel sud del mondo.

Seguirà come di consuetudine cena in comune. (previa riservazione entro 5 marzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Locandina


In occasione del suo 25esimo GEA vi invita alla manifestazione:

“L’occhio del geografo”
La geografia come professione

Sabato 16 maggio 2020,  ore 13.45
La Filanda, via Industria 5, Mendrisio,

In occasione del suo venticinquesimo, GEA-associazione dei geografi organizza una manifestazione pubblica dedicata al ruolo dei geografi nella società. La geografia è una disciplina dinamica che suscita interesse nel pubblico e anche tra i giovani. Il profilo e la professionalità del geografo/a non sono però ancora sufficientemente conosciuti. In occasione di questo incontro saranno presentati i profili di formazione e i campi e le competenze del lavoro dei geografi/e. Una giornata di riflessione che si rivolgerà agli studenti che si apprestano a intraprendere i loro studi o che stanno studiando nelle università e a enti che possono essere interessati alle competenze dei geografi/e nonché a un pubblico attento alle tematiche territoriali.
Appena possibile pubblicheremo il programma dettagliato.